Archivio delle categorie: Senza categoria

La Corte costituzionale spiega il no al referendum sull’omicidio del consenziente.

Secondo la Corte costituzionale, sentenza 2 marzo 2022, n. 50, l’eventuale l’abrogazione parziale dell’art. 579 c.p., rendendo lecito l’omicidio di chiunque abbia prestato a tal fine un valido consenso, priverebbe la vita della tutela minima richiesta dalla Costituzione. REPUBBLICA ITALIANA … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , , , | Lascia un commento

SEPARAZIONE DEI CONIUGI: assegno di mantenimento a favore del coniuge. Quando è dovuto?

Per il riconoscimento dell’assegno in sede di separazione ex art. 156 c.c., il Giudice dovrà valutare l’adeguatezza dei redditi del/la richiedente l’assegno in rapporto al tenore di vita goduto dai coniugi in costanza di matrimonio, essendo ancora attuale il dovere di … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , , | Lascia un commento

E’ valido il testamento scritto in stampatello? Si, purchè la scrittura sia riferibile al testatore.

E’ valido il testamento olografo scritto in stampatello non solo quando risulti che il testatore usasse scrivere in stampatello, ma anche nel caso in cui il testatore non abbia mai fatto uso di quel particolare carattere, in quanto l’art. 602 … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , , , | Lascia un commento

Responsabilità della casa farmaceutica per gli effetti negativi del farmaco: se il foglio illustrativo è generico il produttore è responsabile.è responsabile?

La casa farmaceutica è responsabile per gli effetti negativi del farmaco, compresi quelli anomali e rari, se il foglio illustrativo delle avvertenze (il cosiddetto «bugiardino») ha un contenuto generico, che non individua in modo preciso i rischi ai quali il … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Lascia un commento

Testamento olografo, quali conseguenze se manca la data o in presenza di una data errata?

Nel testamento olografo l’omessa o incompleta indicazione della data ne comporta  l’annullabilità Se la data viene aggiunta ad opera di terzi, durante il confezionamento del documento, lo rende nullo perché, in tal caso, viene meno l’autografia stessa dell’atto, senza che … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , , , , | Lascia un commento

Assegno di mantenimento: spese universitarie e attribuzione diretta dell’assegno al figlio maggiorenne.

Cassazione civile sez. I, 12/11/2021, n. 34100: Le tasse universitarie, rette di collegio e libri di studio, corrispondono a bisogni ordinari per uno studente universitario e non hanno il carattere dell’ eccezionalità o imprevedibilità, essendo quantificabili in anticipo. Tali spese … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , , , | Lascia un commento

DIVORZIO: Assegno di divorzio

In tema di assegno divorzile, qualora sia giudizialmente accertata l’instaurazione di una stabile convivenza di fatto tra un terzo e l’ex coniuge economicamente più debole, questi, se privo di mezzi adeguati o impossibilitato a procurarseli per motivi oggettivi, mantiene il … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Taggato come , , | Lascia un commento

E’ reato non versare l’assegno di mantenimento ai figli minori nati fuori dal matrimonio

In tema di reati contro la famiglia, il delitto di omesso versamento dell’assegno periodico per il mantenimento, l’educazione e l’istruzione dei figli, previsto dall’art. 570-bis c.p., è configurabile anche in caso di violazione degli obblighi di natura patrimoniale stabiliti nei … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Lascia un commento

Violenza o minaccia non esauriscono il delitto di maltrattamenti in famiglia.

La violenza fisica o la minaccia non esauriscono il delitto di maltrattamenti, potendo lo stesso realizzarsi anche attraverso la grave ingiuria, la sistematica prevaricazione, l’umiliazione, la vessazione, le manifestazioni di aggressività verbale, tali da provocare nella vittima una condizioni di … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Lascia un commento

All’ex moglie spetta l’assegno divorzile per i suoi sacrifici personali e professionali per essersi dedicata in solitudine alla famiglia e a un figlio gravemente malato.

Il riconoscimento dell’assegno di divorzio in favore dell’ex coniuge, cui deve attribuirsi una funzione assistenziale ed in pari misura compensativa e perequativa, richiede l’accertamento dell’inadeguatezza dei mezzi dell’ex coniuge istante, e dell’impossibilità di procurarseli per ragioni oggettive. Si devono valutare … Continua a leggere

Pubblicato il Senza categoria | Lascia un commento